L’investitore di valore Bill Miller compra il debito di MicroStrategy per il Bitcoin

Bill Miller non vuole solo investire in Bitcoin. Vuole investire in una società che possiede molti Bitcoin.

Bill Miller è un investitore di valore a cui piace il Bitcoin.
MicroStrategy è un’azienda che ha venduto debito cartolarizzato per finanziare grandi acquisti di Bitcoin.
In una lettera agli investitori, Miller ha spiegato perché il suo fondo ha comprato le obbligazioni MicroStrategy.

Bill Miller, un investitore di valore il cui valore netto stimato è vicino a 1 miliardo di dollari, vede molto valore in Bitcoin e, per estensione, la società quotata in borsa che ne possiede più di 2,3 miliardi di dollari.

In una lettera agli investitori datata 21 gennaio, ha spiegato il recente acquisto da parte di Miller Value Funds dell’obbligazione convertibile 0,75% di MicroStrategy. È tutta una questione di Bitcoin.

MicroStrategy acquista altri 10 milioni di dollari in Bitcoin

MicroStrategy, una società di business intelligence che scambia sul Nasdaq, detiene 70.784 Bitcoin (dopo aver acquistato altri 10 milioni di dollari di valore questa settimana), attualmente valutati 2,3 miliardi di dollari. Dopo aver già scommesso alla grande sul BTC per tutto il 2020, alla fine dell’anno scorso l’azienda guidata da Michael Saylor ha venduto 650 milioni di dollari in titoli di debito per comprarne altri.

L’azienda di Miller ha comprato il titolo convertibile, che paga lo 0,75% di interessi annuali e può essere convertito in azioni e/o contanti, a seconda di diversi fattori.

„Nella nostra valutazione c’era molto poco downside e un’opzione call quasi gratuita su Bitcoin“, ha scritto. „MicroStrategy ora possiede più Bitcoin di qualsiasi altra società operativa, il che impregna un certo valore di scarsità al di là del valore del core business e delle monete che possiede“.

Dato che l’investimento di Miller dipendeva dal fatto che MicroStrategy andasse lungo su Bitcoin, l’investitore ha esposto le ragioni per possedere Bitcoin.

„Quasi tutti i detentori a lungo termine di Bitcoin hanno guadagnato un tasso di rendimento più alto in Bitcoin che in qualsiasi altra cosa, e quelli che lo capiscono vedono poche ragioni per mettere la loro liquidità marginale in eccesso in altre attività a questo punto“, ha scritto Miller. „Il mondo è governato da eventi fat-tail, o eventi apparentemente improbabili che hanno un impatto fuori misura, e tutti gli indicatori finora indicano che Bitcoin ne è uno“.

Gli investitori di valore fondamentalmente cercano azioni e altri beni che pensano siano scambiati al di sotto del loro „valore“ e investono in loro. Anche se questo non suona particolarmente innovativo, la strategia richiede agli investitori di ignorare le fluttuazioni dei prezzi giorno per giorno e invece investire a lungo termine. In altre parole, sono HODLers, che è il motivo per cui Miller può ignorare la volatilità del prezzo del Bitcoin e guardarlo invece come una riserva di valore.

  • BTC
  • +34.53%$31,976.76
  • 24H7D1M1YMAX
  • Prezzo BTC

Proprio come lui e il CEO di MicroStrategy Michael Saylor devono ignorare il prezzo delle azioni della società. Poiché la capitalizzazione di mercato di MicroStrategy è di circa 5,4 miliardi di dollari, e 2,3 miliardi di dollari provengono da Bitcoin, i suoi prezzi delle azioni tendono ad andare su e giù con il prezzo del BTC – che ha perso 5.000 dollari di valore tra mercoledì e giovedì prima di rimbalzare un po‘ oggi.

Miller non è preoccupato: „Non possedere alcun Bitcoin è stato un errore enorme, e ci aspettiamo che continuerà ad essere vero“.